Adoratrice di colori, amante di pois, assidua bevitrice di caffe`, fanatica di dolci, felice viaggiatrice , ho vissuto per 9 mesi in Germania come AuPair, 4 anni a Bologna, ha finito il suo primo anno come Au Pair di 3 maschietti a Seattle ed ora si trova a Fairfax Virginia per una nuova esperinza alla pari !

lunedì 19 settembre 2016

AuPair Meetings.... Nessuno li ama

Ecco cosa succede se siete con Cultural Care, una volta al mese dovete partecipare al vostro meeting obbligatorio e vi avverto che sarà una scocciatura assurda. 
Sono il primo fattore che vi rovinerà un giorno al mese perché sfortunatamente sono obbligatori e molto spesso noiosi ed in orari del cacchio. Appena arrivati negli USA vi verrà assegnata una LCC ( coordinatrice locale ) e di conseguenza un gruppo au pair. A questo punto avete 2 possibilità ( che vanno a caso e foruna ) o avete un bel gruppo au pair e troverete bene e sarete contenti, o passerete mesi a non parlare con nessuno durante i vostri meeting, come ho fatto io a Seattle per i primi 4 mesi, finché non è arrivata la mia migliore amica. La stessa cosa per la vostra LCC o sarete ultra-fortunati e trovate un LCC ottima,o una orrenda incapace e magari pure menefreghista. 
Nell'ultimo anno ho cambiato 3 LCCs e una esattamante lo scorso mese, così il mio gruppo che è piccolino è stato assemblato ad un altro e giusto settimana scorsa abbiamo avuto il primo incontro che ho destetato,perché è stato alle 9 del mattino per un brunch, in un posto anche piuttosto costoso a mio pare. 

Info base sui meeting: 
-potete saltare 2 meeting l'anno
-dovete contribuire personalmente se è un meeting con attività ex: Bowling, cibo, cinema etc...
-il trasporto vi deve essere pagato dalla famiglia: benzina, oppure il biglietto del bus o vi devono portare e prendere in caso non abbiate una macchina. 
- 2 incontri all'anno sono con le famiglie
-1 incontro è sulla sicurezza


Buon meeting a tutti!