Adoratrice di colori, amante di pois, assidua bevitrice di caffe`, fanatica di dolci, felice viaggiatrice , ho vissuto per 9 mesi in Germania come AuPair, 4 anni a Bologna, ha finito il suo primo anno come Au Pair di 3 maschietti a Seattle ed ora si trova a Fairfax Virginia per una nuova esperinza alla pari !

mercoledì 18 maggio 2016

Il burro è sempre più buono all'estero - Pancakes

Ora parliamo di burro e pancakes  e tutti voi avretre presente quelle immagini di torri di pancakes altissime con sopra il famoso cubetto di burro che si scioglie.
E sì provato una volta a mettere il burro sopra ai pancakes non si torna più indietro perché sono molto più buoni così, naturalmente non parlo del nostro burro orrendo ma di quello buono che si trova all'estero morbidoso e salato, vi assicuro che con quello e lo sciroppo caldo sono una delizia. 


Ora muoviamo l'argomento sui pancakes surgelati, lasciateli perdere assolutamente sono disgustosi sopratutto perché poi vengono scaldati in micronde, gommosi e in 2 minuti duri come marmo. Pensate che in questa famiglia le bambine li mangiano per colazione. 
( Avete visto che bella faccina felice della colazione gli faccio ? ) :-) 
Altra importante differenza dopo aver vissuto a Seattle si tratta di sciroppo, che la era naturalmente sciroppo organico d'acero a 12$ a bottiglia,mentre qui si trovano dei sciroppi dolciastri e collosi, mentre quello vero è molto liquido. Mi ricorderò sempre il terrore di usarlo a Seattle perché sapevo che era costosissimo ma buono, lo usavo sopratutto per addolcire i cereali col latte o nel cappuccino. 


Una cosa da provare negli USA sono le colazioni nei Diner, un bel piatto con pancakes, uova e bacon 
e a volte hash brown.  

Tornando al burro uno dei vizi che mi sono portata dietro dalla mia esperienza au pair è il pane, burro e nutella. Lo so che sembra una cosa disgustosa e lo pensavo anch'io prima di provarlo e scoprire che il sapore dieventa molto più buono . 

Buon burro a tutti su tutto! Quello buono però!