Adoratrice di colori, amante di pois, assidua bevitrice di caffe`, fanatica di dolci, felice viaggiatrice , ho vissuto per 9 mesi in Germania come AuPair, 4 anni a Bologna, ha finito il suo primo anno come Au Pair di 3 maschietti a Seattle ed ora si trova a Fairfax Virginia per una nuova esperinza alla pari !

martedì 7 luglio 2015

Blueberry pie - tinte per capelli

Qui gli americani usano proprio chiamare i propri figli con nomignoli da cariare i denti, mielosi e sdolcinati come:  honey, lovely, sweety aggiungiamo dolcezza e diventa sweety pie e il più carino che abbia mai sentito in assoluto blueberry pie! 
La cosa tremenda è che quando sono arrivata li odiavo e adesso mi sono resa conto che involontariamente li uso pure io con il mio bambino di due ma generalmente lo chiamo little monkey. 
Mentre i miei bimbi mi chiamano Clizia-pizia in originale era Clizia Pizza, il gioco lo ha iniziato il bimbo di 5 anni ma adesso il piccolo lo fa spesso e a me piace un sacco. 
Per tutti quelli che non sono miei amici in FB vi mostro il mio nuovo colore di capelli! 
Finalmente dopo mesi ho coperto la ricresciata e no naturalmnte è una tinta fatta in casa L'oreal , i prezzi delle tinte al supermercato sono abbastanza normali tra gli 8-12$, si trovano anche dei kit con decolorante per fare i colori particolari come viola, verde o blu etc.. Ma per il momento essendo estate non posso gestire colori che gocciolano e macchiano perché a volte vado al lago o facciamo la battaglia con l'acqua. Se verrete a vivere negli States scordatevi di andare da un parrucchiere costano tantissimo una tinta in un parrucchiere a basso costo ( Asiatico, ebbene la regola vige anche qui come in Italia ) parte dai 30$ dipende da cosa volte, poi aggiungete shampoo, piega ed il 20% di mancia e siete nella cacca... 

Blueberry pie a tutti!