Adoratrice di colori, amante di pois, assidua bevitrice di caffe`, fanatica di dolci, felice viaggiatrice , ho vissuto per 9 mesi in Germania come AuPair, 4 anni a Bologna, ha finito il suo primo anno come Au Pair di 3 maschietti a Seattle ed ora si trova a Fairfax Virginia per una nuova esperinza alla pari !

mercoledì 24 dicembre 2014

Dove è la mia magia del natale ?

Oggi è la vigilia di natale ma nella mia host family non la si sente per nulla. Io invece che mi immaginavo camini accesi, allegria sul divano con cioccolata calda ( che altro non è che latte caldo con il cacao non immaginate il Ciobar ) , canzoni di natale e di decorare la mia Ginger Bread House ( Alla fine l'abbiamo decorata ma non mangiata perché era un kit da supermercato quindi non salutare), alla fine abbiamo avuto una cena normale e alle 19 i bambini tutti a letto, io speravo che almeno il giorno prima del 25 stessero svegli di più magari vedere un bel film tutti insieme o un gioco di società.
La cosa piu assurda è stato guardare un sito che traccia la rotta di Babbo Natale 
www.noradsanta.org
Non usatelo in Italia perché gli orari sono programmati per gli orari dei bambini Americani e alle 22 Santa Klaus stava già consegnando i regali in Florida mentre  noi di solito in Italia non siamo ancora al Dessert o almeno di sicuro non abbiamo ancora bevuto il caffè.
Ma il giorno dopo devo dire che è andata molto meglio al mattino si aprono tutti i regali, quelli sotto l'albero da parte di genitori e parenti ed invece Santa Klaus porta piccoli pensierini caramelle e cioccolata e li trovi nelle calze appese al caminetto, si fa una abbondante colazione con bacon e magari waffels o pancakes. 


Nel mio caso non abbiamo avuto un pranzo di Natale ma una cena alle ore 18 a casa della sorella della mia Host Mom, come aperitivo vino rosso e sidro di mele caldo che qui è veramente magnifico è molto speziato e saporito, poi crackers con formaggi e frutta secca nell'attesa del tacchino gigante che era in forno, che è stato accompagnato da salsa ai mirtilli , purè di patate dolci con marshmallows e ripieno ( No pane e no altre portate ) e subito dopo si passa ai dolci con una velocità che sembra spaventosa, torte fatte in casa e mousse ( No caffè o Amari). La cosa peggiore è che qui la gente è veramente titubante a fare il bis, mentre io per le feste sono abituata a mangiare fino a vomitare e per ore.  
Una particolare differenza con l'Italia è che chi aveva portato i dolci  ha anche riportati a casa gli avanzi senza chiedere nulla alla proprietaria di casa, da noi sarebbe veramente considerato maleducato. 

Devo dire che ho sentito molto la nostalgia di casa perché mi aspettavo un clima più festoso ed invece per me non è stato così ma poi ogni HF è diversa naturalmente . 

Tacchino e salsa ai mirtilli